L’infrastruttura “giusta” per i sistemi cognitivi

Su «ZeroUno», Piero Todorovich racconta “Cognitive Computing: infrastrutture e modelli per una integrazione tecnologica e di business, l’appuntamento promosso lo scorso luglio da Mauden presso il suo showroom digitale Bou-Tek, nel centro di Milano, per approfondire in ottica “business” le funzionalità delle applicazioni cognitive e le caratteristiche delle infrastrutture più adatte a supportarle e a sfruttarne tutte le potenzialità.

Di seguito l’articolo:

L’alba delle applicazioni intelligenti: quali le infrastrutture necessarie?