Account di accesso privilegiati

130, questo è il numero degli account Twitter compromessi nel più grande attacco subito dalla piattaforma.

Sono stati compromessi gli account di molti VIP, tra cui Barack Obama, Elon Musk, Kanye West e Bill Gates.

Tutti con una password debole? Molto difficile.

Tutti con un virus nel Pc nello stesso giorno? Improbabile.

Con tutta probabilità l’attacco è stato portato utilizzando l’account di un amministratore della piattaforma che aveva degli accessi privilegiati.

In questo modo gli hacker avrebbero potuto modificare i messaggi di tutti gli utenti del social.

Si sono limitati a fornire un conto cifrato in Bitcoin con la promessa che i VIP avrebbero restituito il doppio della cifra versata entro 30 minuti, ma avrebbero potuto fare ben altri danni.

Come possiamo prevenire questo tipo di hacking? Utilizzando un #PAM, un Privileged Access Management.

Con un sistema che traccia e registra tutti gli accessi degli account privilegiati è possibile in real time analizzare tutti i comportamenti sospetti e i data breach.

 

Chiedici come a info@mauden.com

 

#SicurezzaPossibile #Mauden #Cyb